È un anno particolare il 2018 per la Caritas parrocchiale. In marzo, dopo anni di malattia è venuto a mancare Luigi De Rossi, diacono permanente che, assieme alla moglie Annalisa, ha iniziato l’attività della Caritas parrocchiale qui a Cittadella. Vogliamo approfittare di questo spazio per ricordarlo e ringraziarlo. Qui sotto trovate l’articolo da lui scritto, all’inizio dell’attività, in occasione della visita pastorale del vescovo nel maggio 2003. È la sintesi del progetto che per anni, aiutato da vari volontari,

Incontro fra i Popoli, per l’estate e per ogni altro mese dell’anno, ti offre l’opportunità di partecipare a “vacanze diverse”, o meglio “scambi culturali”. Grazie a questa esperienza avrai la possibilità di condividere un periodo della tua vita con persone di altre culture, vivendo con loro nel loro ambiente e scoprendo la società civile del posto in ogni suo aspetto.
A questo scopo, Incontro fra i Popoli ti propone diversi tipi di “scambio culturale”:

Anche Quest’anno, Durante Il Periodo Natalizio, La Rotatoria Del Quartiere Tra Via Sanmartinara - Via Rometta - Via Dell’olmo, È Stata Non Solo Un Punto Di Viabilità Tra 3 Strade, Ma Un Luogo Dove Gli Abitanti Hanno Costruito Ed Allestito Una Bellissima Capanna In Legno Con Il Presepio.
Ma .... Non Contenti, Quest’anno, Con La Collaborazione Di Tante Persone Del Quartiere, Hanno Costruito Una Slitta Di Babbo Natale Tutta Illuminata!!!! Così,

…accade che papà e mamma perdano una figlia in giovane età: decidono di ricordarla con la costruzione di una sorgente d’acqua nella Repubblica democratica del Congo, in una zona dove è difficile trovare l’acqua potabile. Così scrive loro, allora, il missionario Cittadellese padre Franco Bordignon che opera nel posto…

Carissimi Papà e Mamma, stiamo lavorando a una sorgente che porterà il nome di vostra figlia.

Costruiamo negozi e laboratori per le cooperative dei ragazzi di strada

Tutto l’est del Congo, di cui la Regione Sud Kivu è parte, è soggetto da oltre vent’anni a violenze e massacri, secondo l’ONU più di ogni altra parte del mondo (dieci milioni di morti, quattro milioni di sfollati). Il suo sottosuolo è ricchissimo dei minerali fondamentali per le tecnologie elettroniche.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.