Ogni mattina e ogni sera Papa, Vescovi, Sacerdoti, Religiosi e Religiose e non pochi Laici elevano al Signore invocazioni e intercessioni alla fine delle LODI e del VESPRO.
Ne riporto alcune perché, magari strappando la pagina del bollettino, possano aiutarci a rivolgere a Dio intenzioni di preghiera un po’ diverse dal solito. Intenzioni che non possono lasciarci insensibili, ma che ci coinvolgono anche in azioni concrete.
Il Cristo è la gioia di quanti sperano in lui. Per godere di questo dono invochiamolo con fede: Guarda il tuo popolo e ascolta la nostra preghiera.
Testimone fedele, primogenito dei morti, che hai lavato nel tuo sangue le nostre anime,
- donaci di celebrare sempre con gratitudine le meraviglie dell’amore.
Illumina e sostieni i missionari del vangelo,

- perché siano fedeli e coraggiosi ministri del tuo regno.
Re della pace, dona il tuo Spirito ai legislatori e ai governanti,
- perché promuovano il bene dei poveri e dei diseredati.
Soccorri quelli che sono discriminati a causa della nazionalità, del colore, della condizione sociale, della lingua o della religione,
- fa’ che ottengano il riconoscimento dei loro diritti.
Accogli nella tua pace i fedeli che si sono addormentati credendo e sperando in te,
- rendili partecipi della tua beatitudine insieme a Maria e a tutti i santi.

Padre nostro

Dio nostro Padre, ha mandato lo Spirito Santo, perché sia in noi sorgente inesauribile di luce.
Animati da questa fede diciamo: Illumina il tuo popolo, o Signore.
Sii benedetto, o Dio, nostra vita,
- che nella tua bontà ci hai guidati all’alba di questo nuovo giorno.
Tu, che hai illuminato il mondo con la risurrezione del tuo Figlio,
- diffondi la sua luce in tutti gli uomini mediante l’opera della Chiesa.
Hai trasformato i discepoli del tuo Figlio con il fuoco della Pentecoste,
- manda ancora lo Spirito nella tua Chiesa, perché ti sia fedele.
Luce delle genti, ricordati di quanti sono immersi nelle tenebre dell’errore,
- apri i loro occhi alla luce della fede, perché riconoscano in te l’unico vero Dio.

Padre nostro

Dio ha creato e redento il mondo e sempre lo rinnova con l’azione del suo Spirito. Uniti in fraterna esultanza invochiamo la sua paterna misericordia: Rinnova, o Dio, i prodigi del tuo amore.
Ti rendiamo grazie, Signore, perché riveli la tua potenza nella creazione,
- e manifesti la tua provvidenza nella storia dell’umanità.
Nel nome del tuo Figlio, vincitore della morte e principe della pace,
- liberaci dal dubbio e dall’angoscia, perché ti serviamo sempre nella letizia e nell’amore.
Assisti tutti coloro che amano la giustizia,
- perché cooperino lealmente a edificare il mondo nella pace.
Soccorri gli oppressi, consola i miseri, libera i prigionieri, nutri gli affamati, rafforza i deboli,
- fa’ risplendere in tutti la vittoria della croce.
Tu, che hai glorificato il tuo Figlio dopo l’umiliazione della morte e della sepoltura,
- fa’ che i defunti giungano con lui allo splendore della vita eterna.

Padre nostro

Adoriamo il Cristo che con il suo sangue, versato sulla croce, ha fatto di noi un popolo nuovo e supplichiamo: Ricordati del tuo popolo, o Signore.
Cristo, re e salvatore, accogli la lode della tua Chiesa all’alba del nuovo giorno,
- insegnale ad unirsi a te in perenne rendimento di grazie.
In te poniamo ogni speranza,
- il tuo amore non lasci deluse le nostre attese.
Guarda la nostra debolezza e vieni in nostro aiuto,
- perché nulla possiamo senza di te.
Non dimenticare i poveri e coloro che vivono nella solitudine e nell’abbandono,
- il nuovo giorno non li opprima sotto il peso della tristezza, ma rechi loro gioia e consolazione.

Padre nostro

Riuniti nella lode del mattino, preghiamo il Cristo, che ha dato la vita per la sua Chiesa. Diciamo con fede: Custodisci la tua Chiesa, o Signore.
Benedetto sii tu, pastore della Chiesa, per la luce e la vita che ci doni in questo giorno,
- concedi di accogliere con gioia e riconoscenza i tuoi benefici.
Guarda con bontà il popolo che hai riunito nel tuo nome,
- nessuno perisca di coloro che il Padre ti ha affidati.
Guida la tua Chiesa nella via dei tuoi comandamenti,
- il tuo Spirito la renda sempre docile alla tua volontà.
Nutri il tuo popolo alla mensa della parola e del pane di vita eterna,
- perché con la forza di questo cibo proceda verso il monte della tua gloria.

Padre nostro

Rendiamo grazie a Dio che nutre e guida il suo popolo. Uniti nella preghiera del mattino, acclamiamo: Gloria a te nei secoli, Signore.
Padre clementissimo, ti benediciamo per il tuo immenso amore
- che risplende nella creazione e ancor più visibilmente nella redenzione.
Fin dall’inizio di questo giorno ispiraci il desiderio di servirti,
- perché nei pensieri e nelle opere glorifichiamo sempre il tuo santo nome.
Purifica i nostri cuori da ogni desiderio di male,
- perché siano costantemente orientati alla tua volontà.
Apri il nostro cuore alle necessità dei fratelli,
- perché incontrandoci non ci trovino freddi e senza amore verso di loro.

Padre nostro

Dio, Padre ha voluto innalzare Maria, Madre di Cristo, al di sopra di tutte le creature angeliche e terrestri. Fiduciosi nella sua intercessione, preghiamo: Guarda la Madre del tuo Figlio e ascoltaci.
Ti rendiamo grazie, Padre immensamente buono, che ci hai dato Maria come madre e modello di vita cristiana,
- per sua intercessione guidaci sulla via della santità.
Tu che hai reso Maria attenta alla tua parola e l’hai fatta tua fedele ancella,
- per sua intercessione rendici discepoli e servitori del Figlio tuo.
Tu che hai dato a Maria il privilegio di essere madre per opera dello Spirito Santo,
- per sua intercessione concedi a noi i frutti del tuo Spirito.
Tu che hai reso intrepida la Vergine Maria presso la croce del tuo Figlio e l’hai rallegrata con l’immensa gioia della risurrezione,
- per sua intercessione consola le nostre pene e ravviva la nostra speranza.

Padre nostro

Buona estate!

vostro don Remigio

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.