speciale GMG

Un giovane del nostro gruppo racconta la sua esperienza

Sono un ragazzo di 19 anni e, come altri miei coetanei, quest’estate ho partecipato alla GMG.
Ci sarebbero mille cose da dire riguardo questa esperienza ma personalmente penso di poterle raggruppare all’interno di una singola parola: illuminazione.
Come altri ragazzi ero entusiasta di fare questa esperienza essenzialmente per stare in compagnia, visitare Cracovia, conoscere nuove persone e “accettare il fatto di partecipare alla messa”. Ci tengo a sottolineare quest’ultima cosa dal momento che alla mia partenza mi dichiaravo assolutamente ateo, nonostante fossi comunque affascinato dai messaggi contenuti nel Vangelo.
Una volta arrivato a Cracovia, è bastato poco tempo immerso in quell’intensa atmosfera per capire di quanto in quel momento e tutt’ora ne avessi bisogno.
In particolare sono stati i messaggi contenuti all’interno di una catechesi a suscitare in me una riflessione, essi invitavano noi giovani ad evitare sia di svuotarsi interiormente, sia di rimanere impassibili di fronte alla vita. Sono rimasto letteralmente colpito da queste esortazioni, rendendomi conto di avere l’impellente necessità di dare inizio ad un cammino a livello personale e spirituale.
Ho cominciato così a vivere ogni attimo di quella settimana come spunto di riflessione sulla mia vita, sulle scelte che avevo fatto e che mi avevano condotto fino a lì e su cosa avrei potuto lavorare per migliorarmi come persona.
Grazie anche a don Andrea, che mi ha seguito durante quell’esperienza e che mi sta seguendo tutt’ora, sto cercando di mantenere vivo in me quel desiderio di ricerca, anche a GMG conclusa.
Per concludere, nonostante l’esperienza sia stata faticosa da un punto di vista fisico (lunghe file per mangiare, per accedere ai servizi, le lunghe camminate, il poco cibo...) mi sento di poter dire che è stata una settimana fantastica, che consiglierei ad ogni giovane di sperimentare.

"Per un pugno di dollari"


Cittadella ascolta


17 dicembre 201817 dicembre 2018

I sette peccati capitali della ricchezza

cottarelli

PROF. CARLO COTTARELLI, economista


Venerdì 25 gennaio 2019

La responsabilità delle élites

calenda

Dottor Carlo Calenda già  ministro dello sviluppo economico


Venerdì 1 febbraio 2019

Ricchezza e Disuguaglianza

padovan

PROF. PIER CARLO PADOAN già ministro dell’Economia e delle Finanze.


 Lunedì 4 marzo 2019

Da ricchezza che non sazia

bruni

PROF. LUIGINO BRUNI, Professore Ordinario in Economia Politica al Dipartimento di Giurisprudenza, Economia, Politica e Lingue Moderne dell’ Università Lumsa di Roma

locandina incontri fidanzati cittadella 2018

Assemblea diocesana 2018 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.