“I poveri li avete sempre con voi” (Mc 14,7) è il testamento che ci ha lasciato Gesù prima di morire in croce.
Sta a noi avere uno sguardo attento per vedere chi non ha il necessario per vivere, chi è anziano e solo, chi è malato, chi non ha lavoro, chi è stato costretto a lasciare la terra d’origine e fa fatica ad integrarsi in nuovi contesti sociali…..
Sono questi poveri che interpellano la nostra sensibilità e la nostra fede. Una fede che è tale quando viene vissuta e concretizzata nella vita con relazioni fraterne e gesti di carità.

Papa Francesco, istituendo il 19 novembre la giornata mondiale del povero, ci invita ...”ad amare non solo a parole ma con i fatti”… affinchè l’accoglienza e la condivisione diano rispetto e dignità ai fratelli che si trovano nel disagio.
È nata così l’idea di organizzare una vendita di dolci e donare il ricavato ai poveri.
Molte persone si sono rese disponibili a cucinare con creatività svariati tipi di dolci e biscotti.
Altre signore, che si trovano settimanalmente per realizzare lavori di cucito e di ricamo, hanno messo in vendita utili oggetti per la casa e la persona.
È stato un momento di collaborazione tra le persone coinvolte nel progetto e di simpatica relazione con chi sostava per l’acquisto.
Oltre a ciò che si è ricavato, questa iniziativa ha voluto sensibilizzare la comunità sul tema della povertà e la generosità di questa giornata non resti un momento isolato ma porti ad una maggiore condivisione nella vita di ogni giorno.
Un grazie a tutti...da parte dei poveri.

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.