1957-2007

Ricorre quest’anno il Giubileo Sacerdotale del nostro concittadino Don Silvano Gobbo, ordinato sacerdote il 29 giugno del 1957 dal Cardinale di Venezia Angelo Giuseppe Roncalli, il futuro Beato Papa Giovanni XXIII.
I familiari, parenti, amici e la comunità parrocchiale hanno il piacere e la gioia di partecipare alla Santa Messa solenne di Giubileo che verrà celebrata nel Duomo di Cittadella domenica 1° luglio alle ore 10.30, con la gradita presenza del Coro San Pietro Pambio di Lugano.
Nel pomeriggio, alle ore 16.30, sempre in Duomo, l’organo Callido e il coro San Pietro Pambio ci aiuteranno a pregare cantando i “Cantici” della presenza del Dio Vivente.
Don Silvano, da oltre quarant’anni, svolge la sua attività di sacerdote nei pressi di Lugano, in Svizzera. Grazie anche alla sua spiccata sensibilità pastorale è riuscito a creare in Albania, con l’aiuto di validi volontari, il Centro Professionale “San Giuseppe Artigiano” che ospita oltre centocinquanta giovani.
Il 1° settembre 2006 ha avuto inizio in Tanzania la realizzazione dell’acquedotto San Giuseppe, lungo 224 Km, che servirà 50.000 persone.
Sempre in Tanzania sono inoltre in fase di progettazione altre opere di carattere sociale.
A Don Silvano la Comunità cittadellese porge vivissimi, cordiali saluti, riconoscente per tutto quello che ha portato a compimento nella sua vita sacerdotale.



« Che cosa renderò al Signore per quanto mi ha dato?» (Salmo 115)

Quanto al passato c’è da dire il Miserere, che è nostro, ed il Magnificat, che è tutto del Signore.
E per l’avvenire?
A 79 anni d’età « c’è poco da contare »: mi resta solo da compiere un passo in più verso il momento,
in cui il sipario di questo scenario terreno, si aprirà e mi introdurrà, al di là del tempo, in una verità in cui ho sempre creduto: io non morirò.
Ho solo una certezza: di incontrare Cristo.
«Vieni, Signore Gesù! » (Ap. 22.20)
È l’ultima preghiera della Bibbia e la prima preghiera del cristiano!
« Marànathà! »
Alla Santissima Vergine Maria, madre del mio Sacerdozio, agli Angeli e al Beato Papa Giovanni,a Voi che fin qui mi avete amato e aiutato, in particolare alle Anime già entrate nel premio eterno, il mio GRAZIE tanto riconoscente.
Per voi tutti invoco favori divini, in contraccambio chiedo la vostra preziosa Preghiera perché io sia sempre più fedele agli impegni Sacerdotali.



don Silvano Gobbo
Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.