Domenica 5 ottobre alla Messa delle ore 9.30 è iniziato ufficialmente l'anno catechistico con il mandato dei catechisti conferito dal parroco don Remigio a nome del Vescovo. Un folto gruppo di persone hanno scelto di donare del tempo e le proprie capacità, di mente e di cuore, divenendo così collaboratori di Dio annunciando il Vangelo per far incontrare Gesù, risorto e vivo, ai ragazzi della Comunità.
Il lunedì successivo, e negli altri giorni programmati, al Centro S. Giuseppe, si sono ritrovati i bambini per il loro primo incontro di catechesi.
Sono stati accolti nel salone dalle catechiste e da don Remigio che ha presentato il tema dell'anno, reso evidente dalla immagine rappresentata nella parete del salone: una grande barca sul lago con Gesù al centro. Gesù insegna e noi siamo in ascolto, ogni bambino ha disegnato la propria sagoma e l'ha collocata sulla riva del lago aderendo con un "sì" all'invito nell'ascoltare con impegno la Parola del Signore.
La catechesi racconterà ai bambini i brani del Vangelo che ascolteranno poi nelle domeniche durante l'anno liturgico; è un annuncio della vita e ciò che Gesù ha detto per imparare a vivere sulle sue tracce. I bambini saranno condotti lentamente, nel corso degli anni, ad una adesione di fede, all'esprimere la propria preghiera e alla partecipazione della liturgia per trovare un alimento costante nel rapporto con Gesù.
Sono stati programmati e si stanno già svolgendo gli incontri con i genitori per ogni fascia d'età.
Sono appuntamenti importanti in quanto danno la possibilità ai genitori di ripensare e risvegliare la loro fede di adulti e inoltre di maturare la consapevolezza che l'iniziazione cristiana dei loro figli è un cammino serio che, se non è condiviso e sostenuto anche da loro, non poterà ai frutti desiderati. Infatti è nella quotidianità, è chi sta accanto ogni giorno ai bambini che opera l'iniziazione, aiutandoli a formulare e riconoscere con parole la fede, a dare significato cristiano ai simboli, ai gesti delle celebrazioni liturgiche.
Anche le catechiste e i catechisti, nel loro impegno e nella formazione, sono chiamati a vivere con grande entusiasmo, con vera passione il loro servizio di educatori della fede "contagiando" cristianamente il proprio gruppo di ragazzi.
Alla Comunità, ai catechisti, alle famiglie e ai ragazzi un augurio per un proficuo anno da trascorrere nella pace, nella gioia e nell'amore del Signore risorto.
 


"niente paura"


Cittadella ascolta


24 novembre 2017

Professor Alessandro Albizzati
medico chirurgo, specialista in Neuropsichiatria Infantile
ALESSANDRO ALBIZZATI

Desiderio di morte e desiderio di vita nel mondo giovanile


2 dicembre 2017

Claudio e Paola Reggemi
genitori di Giulio
CLAUDIO PAOLA REGENI

La paura di un'idea


12 gennaio 2018

Dott. Piercamillo Davigo
magistrato, professore della 2ª Sezione Penale presso la Corte suprema di Cassazione
PIERCAMILLO DAVIGO

La giustizia che non teme


Martedì 13 febbraio 2018

Professor Stefano Zamagni
economista, professore ordinario di Economia Politica all'Università di Bologna e di Adjunct Professor of International Political Economy alla Johns Hopkins University, Bologna Center.
STEFANO ZAMAGNI

La globalizzazione tra paure ed opportunità


Mercoledì 18 aprile 2018

S.E. Francesco Montenegro
cardinale e arcivescovo di Agrigento, presidente di Caritas Italiana
FRANCESCO MONTENEGRO

La civiltà del coraggio

Orientamenti pastorali 2016 17 1

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione Cookie Policy.